Cirolipolisi Clatuu

Trattamento medico non invasivo per la riduzione non chirurgica delle adiposità localizzate. Si può agire direttamente su alcune regioni come addome, fianchi, culottes de cheval o piccoli accumuli adiposi del corpo.
Il macchianrio Clatuu ha speciali manipoli a campana che portano il tessuto a -13 gradi in modo omogeneo agendo a 360 gradi. Le cellule adipose (adipociti) che si trovano nel tessuto sottocutaneo, essendo sensibili al raffreddamento, sono sottoposte ad un processo di cristallizzazione, a cui segue una lisi spontanea, lenta e graduale (apoptosi).

La morte cellulare degli adipociti "danneggiati" dallo stress termico provoca l’attivazione dei processi infiammatori, la "digestione" del tessuto grasso apoptotico e la liberazione dei lipidi contenuti nelle cellule adipose degradate in 2-8 settimane.
Quest’ultimi vengono trasportati dal sistema linfatico per essere processati ed eliminati, come succede ai grassi derivanti dal cibo.
Il risultato non è visibile nell’immediato, ma inizia ad esserci dopo circa 30 giorni dalla seduta, e fino a 90 giorni dopo è possibile visualizzare gli effetti e dunque avere miglioramenti.

Informazioni specifiche sul trattamento

Zone trattabili:
tutti gli accumuli localizzati di tessuto adiposo del corpo. Soprattutto addome, fianchi, coulotte de cheval, piega sottoglutea, piega "sotto reggiseno".

Tempo di esecuzione trattamento:
60 minuti.

Durata:
protocollo da 1 a 3 sedute massimo per zona, a distanza di un mese una dalle altre.

Anestesia:
non viene somministrata nessuna anestesia in quanto il trattamento è indolore. In alcuni casi si può avere un leggero fastidio, solo nei primi minuti in cui si esegue il trattamento..

Tecnica adoperata:
doppio manipolo per trattare due zone a seduta.

Prodotto impiegato:
Clatuu 360.

Effetti collaterali:
i più comuni sono ecchimosi, indolenzimento della zona e lieve rossore il giorno del primo trattamento.

Indicato:
donna e uomo.

Risultati:
visibili dopo 2/8 settimane dalla seduta.

Ritocco:
non necessario.

Consigli:
evitare saune e calore eccessivo il giorno successivo al trattamento.

Controindicato:
in paziente con crioglobulinemia.

Privacy Policy