Ringiovanimento dello sguardo e Shining Eyes

Il ringiovanimento dello sguardo prevede l’uso del farmaco neuromodulatore, proteina botulinica. Questo farmaco gode di una altissima sicurezza, maneggevolezza e storia di affidabilità per numero di trattamenti eseguiti nel mondo da più di 20 anni con successo.

Deve essere eseguito da un medico esperto e preparato. Grazie a questo farmaco si riesce a donare allo sguardo la naturalezza persa, la lucentezza della giovinezza e soprattutto aiuta ad alleggerire le tensioni e sorreggere l’occhio nei casi di appesantimento della palpebra.

Si esegue un disegno preliminare per definire l’anatomia dinamica della muscolatura e alleggerire le forze, come si allineasse una bilancia. Si possono trattare pazienti con asimmetrie esitate post paresi.
Le iniezioni sono superficiali ed eseguite con aghi molto sottili. Il trattamento non è doloroso e non arreca ecchimosi importanti.

Informazioni specifiche sul trattamento

Tempo di esecuzione trattamento:
15 minuti.

Richiamo:
il trattamento si può ripetere 2/3 volte all’anno.

Anestesia:
non viene somministrata nessuna anestesia in quanto il trattamento è indolore.

Tecnica adoperata:
disegno preliminare volto a studiare l’anatomia muscolare e le asimmetrie.

Prodotto impiegato:
1-2 fiale di neuromodulatore botulinico. Esistono tre differenti tipologie: un prodotto per persone più giovani, uno per una fascia di età intermedia con un effetto naturale e un altro con un esito artificioso.

Indicato:
donna e uomo.

Risultati:
visibili dopo 10/15 giorni.

Ritocco:
il trattamento può essere perfezionato dopo 15 giorni e non oltre le 3 settimane, in casi selezionati durante la visita.

Consigli:
evitare nelle prime 24 ore di fare attività fisica, sauna, lavare capelli, mettere cappello, bere alcolici o premere la zona trattata. I piccoli inoculi scompaiono dopo 20 minuti circa. Inoltre si sconsiglia di coricarsi nelle successive prime 4 ore.

Controindicato:
allattamento e gravidanza o patologie neuromuscolari.

Privacy Policy